Pagine

martedì 22 novembre 2011

UN CAKE PER IL MIO LITTLE LOVE

A gentile richiesta degli uomini di casa
mi è stato chiesto di ripreparare il dolce con le mousse…
Avete presente un piccolino di quasi 4 anni con delle ciglia così lunghe che neanche con le estension riuscirei ad averle simili e che addirittura quando le sbatte sembrano ventagli....
che vi si avvinghia al collo, vi dice che la vostra torta è la più buona riempendovi di baci sbavosi? Come si fa a resistere?
Mi si è appiccicato come un granchietto e mi ha chiesto "mi rifai il dolcino morbido di cioccolato?"
e finchè non gli ho risposto avevo le sue super labbra morbidose che ricoprivano la mia faccia, le sue gambotte gommoselle che mi stringevano per non correre il rischio di staccarsi di un sol centimetro,
e che dire di quelle manotte che mi circondavano il collo....
Ed io che per godermi quei momenti continuavo a dirgli "boh...non so...veidamo" e più esitavo più mi diceva "ti do tanti baci"
che sia un po' ruffiano? che ne sarà di me quando sarà più grande???
Ovviamente alla fine ho ceduto (cuore di mamma) anche se avrei preferito sperimentare un dolcetto nuovo….
Ho variato la presentazione e addirittura mi hanno detto che è venuta anche meglio dell'altra volta.
Ero indecisa se fare una torta grande o due piccole…
Hanno vinto le due piccole e così le ho chiamate

MOUSSE GEMELLE DIVERSE

Vale a dire:
per la pasta biscotto
3 uova
80 gr di zucchero semolato
45 gr di farina
15 gr di fecola
1 cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiai rasi di cacao amaro
1 pizzico di sale


per la mousse bianca
350 gr di ricotta Azienda Agricola Basso setacciata
1 albume

per la mousse scura
80 gr di cioccolato al latte fuso
120 gr di crema di marroni
1 tuorlo
10 gr di zucchero semolato

250 gr di crema di latte (alias panna fresca) montata con 2 cucchiai di zucchero a velo (da dividere poi in 80 gr per la mousse al cioccolato e la restante per la mousse di ricotta)
gocce di cioccolato fondente

per guarnire
cioccolato fondente grattugiato
meringhe
gocce di cioccolato fondente
marrons glaces

Per la pasta biscotto ho separato gli albumi dai tuorli e li ho montati col frullino elettrico (è il frullino di mia nonna che mi ha regalato appena sono venuta a vivere in Veneto...), i primi con 2 cucchiai di zucchero gli altri col restante zucchero. Ai tuorli ho poi unito la farina, la fecola, il lievito, il cacao, il pizzico di sale ed infine gli albumi montati a neve mescolando dal basso verso l’alto. Ho messo in una teglia 30x40 (circa) coperta con carta da forno ed ho infornato con forno già caldo a 180° per 15 minuti.
Quando la pasta biscotto era sufficientemente fredda ho ritagliato due cerchi che ho poi usato come base dei dolci.
Poi ho preparato le mousse.
Per la mousse di ricotta ho setacciato la ricotta per renderla ancora più morbida. Ho montato l’albume e l’ho incorporato unendo anche le gocce di cioccolato.
Ho preso il tuorlo, ho aggiunto lo zucchero ed ho montato fino a renderlo cremoso (circa 10 minuti).
In una ciotola ho unito il cioccolato al latte fuso con la crema di marroni e per ultimo il tuorlo montato.
A parte ho montato la crema di latte con lo zucchero a velo e l’ho diviso 80 gr nella mousse di cioccolato e marroni ed il restante nella mousse di ricotta facendo attenzione a non smontare le preparazioni (per facilitare l’operazione nella mousse di ricotta ne ho prima messe due cucchiaiate ed ho mescolato e vi accorgerete che la ricotta diventa subito molto più morbida, poi ho aggiunto la restante ed ora ho mescolato dal basso verso l’alto per inglobare aria e facendo attenzione a non smontare il tutto)
Per comporre i dolcetti mi sono aiutata con due fogli di acetato e di 2 sac à poches. Sopra una base di pasta biscotto ho messo uno strato di mousse di ricotta e poi la mousse di cioccolato e marroni mentre sull’altra ho messo prima la mousse di cioccolato e marroni poi quella di ricotta ed ho messo a riposare in freezer.
Circa 2 ore prima di servire le ho tirate fuori dal freezer. Per creare contrasto cromatico ho guarnito quella che terminava con la mousse di cioccolato e marroni con 2 meringhette sbriciolate e delle gocce di cioccolato fondente, l’altra invece l’ho guarnita con una grattugiata di cioccolato fondente e 2 marrons glaces sbriciolati.
Mi raccomando va servita a temperatura ambiente in modo che si possa godere del piacere della morbidezza delle mousse!!!!
Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

10 commenti:

  1. Buonissima anch'io ma tantoooo tempo l'ho fatto una torta ai 3 cioc.

    RispondiElimina
  2. Mila è fantastica!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Che bontà.... ma soprattutto... come si fa a resistere a tutti quei baci... bavosi????? :-)

    RispondiElimina
  4. é un piacere conoscerti!
    Grazie della visita da oggi ti seguo più che volentieri
    La torta è golosissima

    RispondiElimina
  5. oh santo cielo questa torta!!!
    sono una golosona, ma per mia fortuna nella produzione di torte non sono un granchè..cmq mi stampo la ricetta non si sa mai...
    ciaooo :-)

    RispondiElimina
  6. Mila sei un portento....ma dimmi la verità,ti piace quando il tuo orsacchiotto ti dà tanti baci,ti abraccia!!!

    RispondiElimina
  7. senti, se mi avvinghio su una gamba tua tipo scimmietta da 300kg e ti sbaciucchio a mo di ventosa bavosona me ne fai una???? daaaaai smiuck smuack smiuckkkk :))) che meraviglia!!!!

    RispondiElimina
  8. @ Manu: NON MI STACCHEREI MAI!!!!!!!!! Adoro anche quando mi trasmette tutti i suoi bacilli del raffreddore........ W I BAMBINI!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Che bel blog! E che dolci golosi! Ti va di partecipare anche al nostro contest? http://cozybuddy.blogspot.com/2011/11/parte-il-contest-e-tu-partecipi-con-noi.html
    Valgono anche ricette già postate e tu ne hai diverse che sarebbero perfette!!! :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao anch'io ho due bambini piccoli, una bimba di 3 e un bimbo di 5 anni, e provo la stessa sensazione quando si avvinghiano magari con le manine tutte sporche baciandoti appena hai finito di truccarti!! Io li adoro un abbraccio e complimenti per la torta

    RispondiElimina